Menu

Top 5. Le piante della settimana: dall’Abelia ai fiori di Lillà

Le piante di punta della stagione e alcuni consigli utili per prendersene cura. Ecco la selezione verde firmata Caporalplant.

Dopo il gran da farsi della stagione primaverile, eccoci pronti per inaugurare una nuova avventura su questo blog. La “top 5” delle piante prodotte dai vivaisti dell’azienda Caporalplant. E anche se la bella stagione si fa attendere in tutta Europa, qui, tra i meravigliosi profumi e gli spettacolari panorami della Murgia, godiamo già dei suoi colori. Ecco quindi la nostra selezione di piante, in vasi piccoli o grandi, in forme diverse, che in questo periodo dell’anno esprimono al meglio la loro bellezza. Si tratta di varietà spesso utilizzate per abbellire giardini e spazi verdi, o usate come bordura per aiuole e siepi. Ve le presentiamo. 

  1. Abelia grandiflora “Kaleidoscope”

Semplice da curare e ricca di sfumature. L’Abelia grandiflora “kaleidoscope” è un arbusto molto elegante, le sue foglie sono ovali e lucide con delle marginature giallo oro che in autunno diventano rossastre. I suoi fiori sono bianchi, grandi e molto profumati e sono visibili a partire dall’estate fino all’autunno inoltrato. È l’ideale come elemento d’abbellimento all’interno di piccoli giardini o all’interno di siepi miste. Oltre alla sua bellissima e particolare colorazione l’Abelia grandiflora Kaleidoscope è un’ottima pianta  perché necessita di pochissime cure, ama, inoltre, il sole che l’aiuta a colorare le sue foglie.
2. Abelia grandiflora “Sparkling Silver”

Una delle regine delle siepi. L’Abelia grandiflora “Sparkling Silver” presenta ovviamente delle caratteristiche simili alla Kaleidoscope, la differenza evidente consiste nel colore. Quest’arbusto semi-sempreverde ha delle foglioline verde chiaro con una marginatura di colore bianco. I fiori, anch’essi di colore bianco, hanno la forma di piccole campanelle raccolte in mazzi. Anche in questo caso la fioritura che inizia tendenzialmente in primavera continua durante l’estate fino ad autunno inoltrato. Oltre a tollerare diverse tipologie di terreni, predilige il sole o la mezz’ombra che le consentono di fiorire esaltando al massimo la sua bellezza. Perfetta per arricchire giardini e per donare un tocco d’eleganza ai vostri spazi verdi.

3. Euonymus pulchellus ‘Argenteovariegatus’ o ‘Argenteus’

Se guardi le foglioline riesci a cogliere tutto il suo fascino. L’Euonymus pulchellus argenteo è un arbusto sempreverde con foglioline verde scuro ed una marginatura di colore bianco. Questa pianta ha un cespuglio compatto, si adatta molto facilmente a tutti i tipi di terreno e necessita di pochissime cure. La fioritura non è rilevante, ma il suo aspetto raffinato e il colore vagamente argenteo della sua chioma lo rendono ideale per abbellire siepi, aiuole e, perché no, anche i vostri giardini!

4. Gaura rosa

Un colore intenso che conquista anche da lontano. La Gaura rosa è una pianta perenne, ha rami molto sottili di colore rossastro ricoperti da piccole foglie. È chiamata anche “Fior di orchidea” per la somiglianza dei suoi fiori a quelli delle orchidee. Fiorisce rigogliosamente dall’estate fino all’autunno. Necessita di poche cure e predilige il sole, anche se ha un’ottima resistenza anche a climi più freddi. Quella in foto è la nostra Gaura rosa, luminosissima nell’aspetto. La Gaura donerà un vero tocco di colore e vivacità ai vostri spazi verdi per uno stile rustico ed elegante, un po’ country chic.

5. Syringa vulgaris

Lo cantava negli anni Cinquanta il Quartetto Cetra: “Volevo una casetta piccolina in Canadà con vasche e pesciolini e tanti fiori di lillà”. Eccoli, noi ce li abbiamo e sono bellissimi. In questa foto vedete la primissima fioritura della pianta, ma vi promettiamo che torneremo su questa pianta molto presto. Tecnicamente è la Syringa vulgaris conosciuta come Lillà. Il suo aspetto rustico, la sua facilità di coltivazione e i suoi profumatissimi fiori hanno favorito la sua diffusione e utilizzazione per la decorazione e l’abbellimento di giardini e spazi verdi. Le sue foglie grandi crescono verso marzo – aprile insieme ai suoi fiori, grandi pannocchie di piccoli fiorellini raggruppati tra loro. La bellezza di questa pianta è valorizzata dal profumo intenso dei suoi fiori. Ama il sole, quindi è preferibile posizionarla in luogo a mezzombra affinché possa ricevere sole diretto almeno per alcune ore al giorno. Ma fate attenzione! La potatura della pianta di Lillà va fatta dopo la fioritura, agevolando così la formazione di nuovi germogli che fioriranno nella primavera successiva.

Concludiamo così la nostra proposta verde. Scriveteci nei commenti cosa ne pensate! Vi aspettiamo la prossima settimana per aggiornarvi su tutte le novità stagionali e per proporvi la nuova top5 firmata Caporalplant!

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *